28 luglio 2014

Buon compleanno, blog!

Sembra passato così poco tempo, eppure il mio blog oggi compie un anno!

Lo so, sembra più una torta di complemorte che di compleanno...
ma è in tema con il resto del post. E poi, io adoro lo stile gotico!
Come vi ho sicuramente già detto, ho creato questo spazio virtuale per parlare della mia più grande passione in un periodo in cui ero un po' in "crisi d'astinenza".

In un anno sono cambiate un sacco di cose e l'astinenza non si è più fatta vedere, anche perché questo blog mi prende così tanto che sta diventando quasi un lavoro. Sono solo un paio di mesi che mi sono messa d'impegno a pubblicare con cadenza bisettimanale, ma vi assicuro che mi sto impegnando tanto.

Voglio un gran bene a questa mia "creaturina" e sto ricevendo anche molte soddisfazioni. Ecco perché voglio festeggiare questo compleanno come si deve e già da un mese a questa parte ho iniziato ad organizzare delle sorprese per voi.

Prima, però, i ringraziamenti a tutti voi che mi sostenete e commentate, rendendo vivo il mio blog: Maria Todesco (mia cara amica anche nella vita reale), Romina Tamerici (amica virtuale ma non meno cara), il blogger itinerante nonché mio soccorritore nei momenti di crisi con la termodinamica Marco Lazzara (chissà se un giorno avrò anch'io l'onore di un suo guest post?), Alma Cattleya (che è attrice come me e quindi mi capisce), Anima di Carta, Paola Cocchetto (entrambe mi seguono piuttosto silenziosamente ma non mancano mai di incoraggiarmi), Alessandro C. (anche se non credo di voler sentire la sua corrosiva opinione sul mio lavoro come blogger), Cervello Bacato, Luca SempreLaura Tentolini e i due admin della community Blogger and Blog - Add your blog or site di Google+ , Blogghidee e Domenico Mallamo, grazie a cui sono riuscita ad espandere le mie cerchie.
Spero di non aver dimenticato nessuno... Se per caso ho dimenticato di inserire il vostro nome, vi prego, non presentatevi alla festa lanciando maledizioni, come la fata Malefica! Basta che me lo facciate notare e io vi inserirò, con mille scuse.
Un grandissimo grazie a tutti!

Ma ora passiamo alle sorprese che vi avevo preannunciato:

1) Da oggi è ufficialmente attiva la versione inglese del blog!
Già nei giorni passati hanno iniziato a comparire alcune strane scritte "click here for the English version" sui post già pubblicati. Da ora, ogni post (nei limiti del possibile) verrà tradotto e pubblicato all'indirizzo itdramaqueen.wordpress.com
Dico "nei limiti del possibile" perché non tutto può essere trasposto in un'altra lingua. La maggior parte dei post riguardano "useful tips", opere teatrali e riflessioni sul tema, quindi si possono tradurre tranquillamente. Se, però, inserisco un video in italiano o parlo ad esempio della dizione propria della lingua italiana, non avrebbe alcun senso tradurlo in inglese.
A parte questi rari casi, comunque, da ora in poi potrete trovare la doppia versione. Cercherò di pubblicare in tempo reale la traduzione, ma so già che non sempre ci riuscirò, quindi vi avviso fin da ora che potreste dover attendere un pochino. Non sono ancora così English-speaking da tradurre tutto perfettamente, soprattutto se ci sono termini tecnici su cui mi devo informare.
Spero che questa avventura porti qualcosa di buono e... fatemi un po' di pubblicità con gli amici stranieri, se volete!

2) Ho deciso di proporvi una piccola iniziativa...
Ma, se l'avessi spiegata qui, il post sarebbe diventato molto, troppo lungo. Quindi, ho deciso di fare le cose per bene e dedicare un post apposito all'iniziativa. Voi dovrete pazientare un altro pochino... Ma non troppo: tra due giorni, il 30 di luglio, vi spiegherò tutto nei dettagli. Promesso!

3) Il vero e proprio regalo per voi, e spero che vi piaccia, è una canzone.
Ma non una canzone qualsiasi. Questa ha un significato molto forte.

Si tratta di "We are the others" dei Delain (Come? Li avete già sentiti nominare? Sarà perché sono gli stessi che hanno scritto "Your body is a battleground"? Sarà perché, quando mi fisso su un gruppo musicale, per un periodo parlo solo di quello? Ehm... Sono fatta così, sappiatelo...)

In ogni caso, la band ha deciso di dedicare questa canzone (che dà il titolo al loro terzo album) alla memoria di Sophie Lancaster.

Chi è Sophie? Purtroppo, riferendoci a lei, dobbiamo dire "era"...
Sophie era una ragazza inglese di ventun anni che la sera dell'11 agosto 2007 stava tornando a casa, accompagnata dal fidanzato Robert Maltby, dopo aver fatto visita ad alcuni amici. Sulla strada, però, i due ragazzi incontrarono un gruppo di bulli, che iniziarono a picchiarli solo a causa del loro abbigliamento gotico. Robert riportò alcuni gravi danni cerebrali, ma Sophie, purtroppo, non sopravvisse.
Non aveva fatto niente di male a nessuno. Le sue uniche colpe erano vestirsi di nero, portare i dreadlocks e avere alcuni piercing.



Sylvia, la madre di Sophie, decise di reagire a questa disgrazia e, affinché la memoria della figlia non andasse persa, diede vita alla Sophie Lancaster Foundation. Quest'organizzazione si batte per insegnare ai giovani a non giudicare le persone dall'aspetto fisico e a rispettare tutti, attraverso seminari nelle scuole ed eventi simili.

Con questo post, nel mio piccolo, voglio supportare la Sophie Lancaster Foundation, perché mi trovo d'accordo con i suoi scopi. Io sono un pochino particolare, ma non troppo, e fortunatamente non mi sono mai capitati episodi di discriminazione. Al massimo, la gente all'università mi guarda in modo strano quando vado i giro con la maglietta degli Iron Maiden, ma niente di più.
Però, sapere che qualcuno, solo per essersi vestito in maniera un po' più eccentrica di quello che faccio io, può essere picchiato e ucciso, fa davvero impressione.

Ma perché dedico questa canzone a voi?
Perché, secondo me, anche noi blogger a volte ci sentiamo "the others".
Non è così comune avere un blog. Non è così comune pensare tanto, riflettere, prendere nota, scrivere, esporre un pezzo di se stessi al resto del web. Io non parlo quasi mai del blog con i miei conoscenti, perché anche in questo caso mi guardano in modo strano.
Se anche una sola volta vi siete sentiti "the others", questa canzone è per voi. Perché ognuno è come è e non dovrebbe vergognarsi di mostrarlo a tutti. Nessuno dovrebbe essere preso in giro, deriso o discriminato per aver espresso la propria interiorità.
E questo è uno dei motivi per cui, in questo video, ho messo la mia vera faccia.

La qualità della registrazione non è molto alta, perché la strumentazione in mio possesso non è la più adatta. E nemmeno le mie abilità con il computer sono stratosferiche.
Non vi dirò che ero un po' raffreddata, perché è la scusa che usano tutti i cantanti e ormai nessuno ci crede più. Vi dico, però, di ricordarvi che non bisogna ma sottovalutare la legge di Murphy e che, con questo tempo, ci si può beccare un raffreddore anche al 26 di luglio.

Bene, ora ho finito con le scuse. Ecco a voi il video:


Il foglio di carta con la scritta "I am Dramaqueen" non è tanto per dimostrarvi che quella sono veramente io (confido che mi avreste creduto lo stesso), ma per citare il video originale della canzone. Date un'occhiata anche a quello, se avete tempo, perché credo che ne esprima molto bene il significato.
Io, purtroppo, non avevo un vestito fatto di fogli di carta, ma mi sarebbe piaciuto tanto!

Spero che abbiate gradito le sorprese...
Appuntamento tra due giorni per scoprire la misteriosa iniziativa. Grazie ancora a tutti!

- dramaqueen

33 commenti:

  1. Tantissimi auguri a te e al tuo blog, Drama Queen! Ma proprio tanti!
    Un bellissimo post di compleanno!
    Aspetto con ansia di conoscere l'iniziativa e anche di ascoltare il video (ora sono senza cuffie e con l'audio del pc che fa i capricci ma domani mattina trovo una soluzione!). Intanto volevo lasciarti i miei auguri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Soluzione trovata. Oh, finalmente!
      Che canzone difficile ti sei scelta! Ha delle note che richiedono un'estensione grandissima!
      Te la sei cavata bene, secondo me. Hai una bella voce e io non ce la farei mai a cantare così a video (faccio delle facce insensate mentre canto!). Davvero un bel regalo per il compleanno del blog. Brava!

      Elimina
    2. Grazie mille, Romina!
      Non farti aspettative troppo alte, per il video... XD

      Elimina
    3. Abbiamo commentato quasi insieme! Ahah!

      Elimina
    4. Ahahahahah è vero! ;)
      Avevo già preparato questa canzone come esercizio per le mie lezioni di canto, quindi devo dire che ero avvantaggiata. Ho registrato il video e la voce separatamente (infatti si nota che non è del tutto sincronizzata, ma non ho saputo fare di meglio) perché altrimenti si sentiva malissimo. Inutile dire che non ho un microfono, ho dovuto usare l'iPhone...
      Però le facce strane ci sono lo stesso ;)

      Quando ho sentito la canzone sono rimasta molto colpita, ho voluto supportare la causa e dedicarla anche a voi. :)

      Elimina
    5. Sincronizzare video e audio è sempre un'impresa. Basta un secondo prima o dopo all'inizio per fare danni. Sui problemi di strumentazione, be', non sai quanto ti capisco... da quanto tempo mi sentite dire che voglio un microfono professionale?

      La causa merita e tu hai fatto un buon lavoro.

      Elimina
    6. Non sai quanto mi fa piacere sentirmi dire da te che ho fatto un buon lavoro! :)

      Elimina
  2. Tanti auguri al blog e alla blogger ;)
    l'iniziativa in sospeso mi incuriosisce parecchio ed e' molto vero che iniziare questa avventura e' impegnativo, ma pieno di soddisfazioni! Sentirsi diversi o essere ritenuti tali deve cambiare prospettiva: bisogna esserne fieri!
    Sosterro' con forza sempre qualsiasi iniziativa in questo senso. Se ne scriverai c'e' una categoria apposita in community :)
    E poi wow ma sei proprio carina!!! Coraggiosa e brava! Non tutti i blogger decidono di mostrarsi cantando e in un video: ora aspetto il cambio di foto profilo :) :) :)
    Un caro augurio per il tuo blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono ancora sicura di aver fatto bene a postare un mio video... Ma sono un'attrice, quindi, se più avanti voglio mostrarvi quello che so fare, devo per forza farmi vedere in faccia... Speriamo che il coraggio serva!

      Grazie mille per gli auguri e per i complimenti :)

      Elimina
  3. Ehm ma tra due giorni e' il 30 luglio... pero' ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è vero... Come ho già ammesso più volte, ho dei seri problemi con i giorni della settimana e con i mesi... XD Provvedo subito a cambiare, grazie!

      Elimina
  4. Tantissimi auguri per il primo compleanno del blog e sono ansiosa di scoprire qual è l'iniziativa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Alma!
      Adesso che ci penso, anche tu hai pubblicato tuoi video sul blog e sei ancora viva... Nessuno ti ha ancora aggredito... Questo mi fa ben sperare! ;)

      Elimina
  5. E perché mi dovrebbero aggredire? Dopotutto il blog non è mica un sito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stavo scherzando! :) Era per dire che ero un po' in pensiero... Ma tanto la privacy non esiste più, quindi tanto vale! ;)

      Elimina
    2. Non ti preoccupare ^_^
      E poi il tuo video mi è piaciuto tantissimo.
      Mi è piaciuto come hai cantato

      Elimina
    3. Davvero? Grazie mille! Sono contenta che la sorpresa sia stata apprezzata! ^^

      Elimina
  6. Ooooh, che bello!!!
    Toccante la canzone, e brava. Avresti però potuto fare un sorrisino ogni tanto. ;) Poi lo so che il tema era quello che era, però un sorriso ti sarebbe stato bene, magari verso la fine!
    Per il resto, auguri e aspetto con tutti! :)
    E grazie della citazione... ma mica c'era bisogno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lei parla, signorina Todesco? Lei che mi dice sempre: "Ma no, se sorrido nelle foto vengo male"? ;)
      Mentre cantavo ero presa dall'interpretazione e non mi veniva spontaneo... Ma all'inizio e alla fine del video ci sono i sorrisi!

      La citazione forse non era necessaria, ma ci tenevo a ringraziarvi tutti. È grazie a voi che questo blog può vivere!

      Elimina
  7. Tanti auguri e... beh, finalmente posso udire la tua voce, infine! :)
    Non c'era bisogno di citarmi e ringraziarmi... sai com'è, noi di Torino si è modesti, nè... E poi io e la termodinamica in fondo siamo conoscenti un po' alla lontana...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembrava il minimo, dopo che ho passato un weekend a stressarti con quell'azeotropo! Almeno permettimi di ringraziarti adeguatamente! :)
      Grazie anche per gli auguri!

      Elimina
  8. Auguri di cuore a te e al blog!
    E grazie della citazione, mi ha fatto davvero piacere :')
    Non conoscevo la fondazione che hai citato, quindi ti ringrazio nuovamente perché è una cosa che, anche se indirettamente, tocca pure me. E sei carina, oltre che brava a cantare! Te la sei cavata proprio bene ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accidenti... con tutti questi complimenti rischiate pure di alzarmi l'autostima ;)
      Grazie di cuore!

      Elimina
  9. Molto carina l'idea del video e complimenti anche per la motivazione della canzone! Sei davvero molto video-genica (si dirà così?) e sono contenta di poter associare finalmente un volto ai tuoi post :D
    Tantissimi auguri per la tua creaturina e continua così!
    E grazie per la citazione... ebbene sì, non sempre commento ma ti assicuro che ti leggo sempre volentieri :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! :)
      Eh già... non sono un'entità astratta nemmeno io! Sono contenta di essere telegenica (non sapevo nemmeno io che si dicesse così, sono andata ad informarmi), credo che sia una buona caratteristica per un'attrice :)

      Elimina
  10. Grazie per il pensiero... E auguri.

    E poi, diciamocela tutta: la maglietta degli Iron Maiden è una figata pazzesca. Un giorno scriverò un post tutto su Eddie. E magari ti inviterò a cantare Run to the hills sul blog, come fai nel video ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! :)
      Ti dirò di più: andare a lezione di metallurgia con quella maglietta è una soddisfazione senza pari! Per la canzone, potremmo, lavorarci... ;)

      Elimina
  11. Oh! Auguri, e indossa con orgoglio la maglietta degli Iron Maiden!
    Tu che puoi, almeno... sigh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come? Portare la maglietta del gruppo che più ci piace dovrebbe essere un diritto inalienabile ;)
      Grazie mille per gli auguri!

      Elimina
    2. Purtroppo non è così. Il CCNL è in deroga a molti diritti umani!

      Elimina
    3. Eh... Purtroppo hai ragione...

      Elimina
  12. Buon compleblog e grazie per la citazione!
    In un anno hai davvero svolto un gran lavoro, complimenti.
    Non è per niente facile gestire un blog.
    Tanto per restare in tema, è un po' come un palcoscenico illuminato dove l'ospite presenta del suo a un pubblico seduto al buio in platea, ma basta un applauso per ripagarti di tutto.
    Brava, quello che hai fatto con il tuo blog lo devi solo a te stessa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Hai ragione, infatti i vostri commenti sono come gli applausi alla fine di uno spettacolo e mi ripagano degli sforzi che faccio per gestire questo blog :)

      Elimina

Hai qualcosa da aggiungere a questo post? Lascia un commento!
Se usi la modalità "Anonimo", per favore firmati con il nome o con un nickname.