15 novembre 2016

Progetti per il futuro del blog
+ il riepilogo dei miei post su AttoriCasting.it

Finite le iniziative per il concorso di compleanno, si riparte con la programmazione “normale” di questo quarto anno di Drama Queen.
Normale? Ho mai avuto una programmazione normale? In realtà no, ho sempre variato molto, anche se ho sempre cercato di rimanere ancorata al tema principale.


Sto pensando molto al futuro di questo blog e volevo condividere alcuni di questi miei pensieri con voi. Dato che tengo molto a questo spazio e vorrei che risultasse il più interessante possibile, ho già delle idee per dei nuovi argomenti.


Mi piacerebbe scrivere più recensioni di spettacoli, anche se io sono tutto tranne che una critica teatrale e non ho né la cultura né gli studi necessari per parlarne bene... però mi piacerebbe provarci. 
Poi vorrei leggere più libri sul teatro e parlarvene qui sul blog, perché io ho voglia di ampliare la mia cultura sull'argomento, ma spero che anche a voi possa interessare.
Insomma, la mia (ambiziosa) idea sarebbe di fare una specie di divulgazione teatrale. Come c’è gente che fa divulgazione scientifica e parla di materie complesse in linguaggio comprensibile, io vorrei raccontare il mondo del teatro a chi pensa sia una cosa troppo complicata e magari incuriosirlo un po'...
Va da sé che per fare questo serve una certa cultura, che io non ho perché non studio teatro, però forse ci posso lavorare su.

Vorrei anche, ovviamente, continuare a parlarvi della mia storia e di com'è la vita di un’aspirante attrice... però al momento è un po’ un punto dolente, perché non ho molto da raccontare.
Non sto combinando quello che avrei voluto e ho bisogno di occuparmi di altri problemi che contribuiscono a rendere complesso tutto il quadro della situazione. Insomma, sono paroloni complicati per dire che la mia vita ora è decisamente incasinata, ma mi sto dando da fare per risolvere il casino, andare avanti il meglio possibile e trovare la mia strada.
Il mio sogno, comunque, per ora non è abbandonato.

Ma non ho scritto questo post solo per esporvi le mie riflessioni sul presente e sul futuro.
Certo, anche quelle servono, ma dopo il concorso e i video vorrei ritornare a scrivere post un po’ più corposi e di un qualche spessore culturale. 
Oggi avrei voluto parlarvi di un libro... però credo che ve ne parlerò la settimana prossima, perché non sono riuscita a finire di leggerlo e non mi va di fare le cose in fretta e male. Però, come mi ha ricordato la cara Romina, in questo periodo non sono stata totalmente con le mani in mano: ho scritto degli articoli, anche se non sono stati pubblicati qui.

Come vi avevo già detto, non scrivo solo su questo blog, ma produco anche qualche articolo per AttoriCasting.it (un sito che si occupa principalmente di annunci di casting per cinema e teatro, ma ha anche una sezione dedicata ai consigli per aspiranti attori).
Ormai la nostra collaborazione si è piuttosto stabilizzata: ho scritto in tutto undici articoli per loro, di cui l’ultimo è uscito oggi. Però non ve li sto a segnalare tutti anche su questo blog, come faccio con i guest post che scrivo per altri colleghi blogger. 
Non perché non mi vada di condividerli, anzi! Mi dà tantissima soddisfazione vedere che il mio lavoro è apprezzato da altre persone, a tal punto che mi chiedono di scrivere articoli per il loro sito! È solo che avrei l’impressione di “intasare” un po’ il blog, pubblicando tutte le segnalazioni dei post che pubblico su AttoriCasting.it, perché sono oggettivamente tanti.

Li segnalo sempre sui social, ma forse alcuni di voi non lì mi seguono.
Ecco, se voleste seguirmi anche sulla pagina Facebook e sul profilo Instagram (che ultimamente mi sto impegnando tanto a curare), ma anche su Twitter e Google+, ne sarei molto felice. Se non vorrete farlo, sarò molto triste, ma in fondo continuerò a volervi bene lo stesso ;)

Per coloro che non si sentono social o che semplicemente si sono persi qualcuno di questi post, vi lascio un elenco qui sotto. Così, a seconda dell’argomento, potete capire se vi interessa andare a recuperarli o no.


E poi, cari aspiranti attori che mi leggete, mi rivolgo a voi: di quali altri argomenti potrei parlare? Che cosa vi interesserebbe sapere?
Io scrivo per essere utile a voi e cerco sempre di darvi consigli nel modo migliore possibile. Anche se non sono un’autorità in materia, mi impegno per informarmi e darvi dei suggerimenti sensati. Quindi, se avete delle curiosità o delle richieste, scrivetelo qui sotto nei commenti.
Non è sempre facile trovare idee, quindi vi ringrazio se vorrete farlo.

Per tutti coloro che non sono aspiranti attori ma mi leggono lo stesso, non preoccupatevi: ho nel mio cilindro magico anche qualche argomento che (spero) potrà essere interessante per voi.
Ci rileggiamo presto!

- dramaqueen



Immagine originale da Pexels
(modificata da me con Photoshop e picfont.com)

10 commenti:

  1. Sono felice che tu abbia scritto questo articolo! Pubblichi tanti articoli che non appaiono qui ed è giusto che la gente lo sappia e i social sono spesso dispersivi. Non tutti possono "stalkerarti" ovunque con la frequenza con cui lo faccio io, ahah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu ti impegni a seguirmi e a mettermi "mi piace" per dare visibilità alla mia pagina ed è ovvio che non tutti possono farlo. Però anche l'algoritmo di Facebook non si comporta in modo simpatico...
      È giusto riportare qui gli articoli che scrivo, anche se magari non tutti in tempo reale.

      Elimina
  2. Comunque ti stai dando da fare parecchio e questo denota spirito e buona volontà, che sono sempre positive.
    Il qui presente "non aspirante attore" attende di vedere cosa uscirà dal cilindro di questo blog :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La buona volontà c'è e sono contenta che si veda.
      Il cilindro è comprato di seconda mano nel Klondike, ma spero possa tirar fuori delle sorprese interessanti ;)

      Elimina
  3. Non ricordo se ti ho fatto gli auguri per il blog, che è stato un periodo incasinato pure per me... Quindi auguroni!
    Mi piace vedere quando una persona ce la mette tutta nel blogging, propone nuove cose e ha nuove idee.
    Così si fa: non lasciamo morire questo mondo!!

    Vedrai, il periodo incasinato passerà :)
    Complimenti per tutti i tuoi progetti!

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi ricordo neanch'io se mi hai fatto gli auguri, ma non importa, vedo che da quando sei tornato "operativo" sei spesso presente qui... e mi metti anche i cuori su Instagram, quindi cosa potrei chiedere di più? :)
      Il periodo è incasinato, ma il blog è uno dei pochi punti fermi, quindi dedicarmici mi aiuta anche per questo. Grazie per l'incoraggiamento e per i complimenti! Sì, devo essere fiduciosa, passerà.

      Elimina
  4. Recensioni di spettacoli? La vedo un'idea di realizzazione piuttosto complicata... Anche perché una stessa opera può essere rappresentata in molti modi diversi. Cosa recensire quindi? L'opera in generale o la sua messa in scena specifica?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché complicata? Veramente è quello che fanno i critici teatrali seri... Certo, è diverso scrivere di una particolare rappresentazione dell'opera teatrale o dell'opera teatrale stessa. Di solito la recensione si fa quando si vede lo spettacolo (quindi con dei determinati attori, una determinata regia e delle determinate scelte stilistiche). Le repliche successive, in teoria, non dovrebbero essere marcatamente diverse, a meno che il regista non decida ad esempio, un anno dopo, di rivoluzionare la messa in scena. In tal caso bisogna andare a rivederlo e scrivere una nuova recensione, perché lo spettacolo è cambiato.
      Scrivere un articolo sull'opera teatrale (soprattutto sui classici che sono stati messi in scena innumerevoli volte in modi diversi) è molto diverso, perché bisogna parlare solo del testo teatrale, di quello che intendeva l'autore, della sua storia.

      Elimina
  5. Sai che io sono completamente esterno al tuo mondo, però i tuoi post mi affascinano dal momento che si vede tutta la passione che riversi all'interno di questa attività, di conseguenza ti continuerò a seguire con entusiasmo, anzi secondo me, te la caveresti molto bene con le recensioni degli spettacoli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per i complimenti! Non ho tutta la cultura che serve, ma darò il meglio di me nelle recensioni.

      Elimina

Hai qualcosa da aggiungere a questo post? Lascia un commento!
Se usi la modalità "Anonimo", per favore firmati con il nome o con un nickname.