15 marzo 2017

I monologhi esteriori - Puntata #1

Fermi tutti, cos'è sta roba? E poi i monologhi, una volta, non erano mica interiori?
Tranquilli, adesso vi spiego tutto. Questa è una delle novità che "bollono in pentola" e che vi avevo anticipato, anche se in modo abbastanza vago. Ho un programma in radio!


Detto così sembra chissà che, in realtà non sono diventata una celebrità né niente del genere.
Si tratta di una web radio no profit, che si chiama Radio Big World e che produce alcuni podcast, tutti di generi molto diversi. Mi hanno contattato qualche settimana fa, chiedendomi se fossi interessata a condurre un programma sul teatro.

Non sono una speaker radiofonica (e sicuramente ve ne accorgerete anche voi), ma ho voluto mettermi alla prova e accettare la loro proposta.
Ho cercato di pensare ad un programma per avvicinare la gente al teatro, a qualcosa che potesse far capire che i monologhi sembrano una cosa noiosa, ma non sono poi così lontani dalla nostra vita quotidiana.

Così è nato "I monologhi esteriori". Il titolo nasce dal fatto che "monologo interiore" è un'espressione diffusa che tutti abbiamo sentito dire, ma nel caso del teatro il monologo è detto ad alta voce, è condiviso con gli spettatori, quindi più che interiore è esteriore.
In ogni puntata vi presenterò un monologo teatrale femminile, ve lo reciterò e poi tenterò di spiegarvi che anche voi vi potete immedesimare in quel personaggio e che forse avete già vissuto delle emozioni simili alle sue.

In questa prima puntata iniziamo con un super classicone: Giulietta.
Che cosa avete in comune voi con una quattordicenne veronese che si strugge d'amore? Forse più di quanto credete. Se volete, mi potete ascoltare questa sera alle 19: 30 su radiobigworld.com
Non preoccupatevi, non vi ruberò ore della vostra vita! Il programma dura a malapena dieci minuti.

Se stasera non avete tempo di ascoltare la radio, nessun problema: potete ascoltare il podcast in qualsiasi momento.
Vi metterò il link qui sotto non appena sarà disponibile.

AGGIORNAMENTO: Eccolo qui! Cliccate su play per ascoltare questa prima puntata.



Il programma continuerà a settimane alterne (avrei voluto fare ogni settimana, ma in questo momento la mia vita è troppo incasinata) sempre al mercoledì alle 19:30. Vi avviserò, comunque, con un post ogni volta.

Purtroppo durante il programma non c'è interazione, perché non è in diretta e non posso fare quelle cose che fanno nelle radio serie con gli ascoltatori che mandando i messaggi... perciò ho pensato che potreste darmi qualche feedback qui nei commenti.
Sono aperta a tutto: discussioni sui temi della puntata, suggerimenti, critiche (so che non sono una brava speaker, ma il mio obiettivo e proprio quello di migliorare).

Grazie se vorrete commentare e spero che vi piacerà questo mio nuovo progetto!

- dramaqueen


12 commenti:

  1. Sembra un progetto molto interessante! E bel titolo! Passerò di sicuro ad ascoltare i podcast.
    In bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Spero davvero che ti piacerà, poi fammi sapere :)

      Elimina
  2. In bocca al lupo per il programma. Spero che tu inserisca qui le registrazioni delle varie puntate

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Metterò sicuramente un link in questo post in modo da poterlo commentare e poi credo anche che raccoglierò le varie puntate in una pagina, ma devo ancora decidere di preciso.

      Elimina
  3. Wow! Che notiziona!
    Ho avuto alcune volte occasioni di fare cose del genere, ma una volta è sfumato tutto quando si era già a buon punto e le volte successive non ho più avuto il coraggio di lanciarmi nell'impresa. Ascolterò di certo i podcast! E in bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Mi spiace che le tue occasioni non siano andate in porto... Questa non è certo una trasmissione che mi renderà famosa, ma sarà un'esperienza per mettermi alla prova :)

      Elimina
  4. Sicuramente una bella occasione per far sentire la tua voce. E il titolo è molto bello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Speriamo che la mia voce riesca anche a dire cose sensate! ;)

      Elimina
  5. Ottimo inizio, Elisa! E con il tempo potrai solo migliorare. Continuerò a seguire i podcast su SoundCloud.

    Io ho saltato in toto la fase degli innamoramenti adolescenziali, però mi è capitato di desiderare ardentemente cose che non potevo avere, quindi...

    E poi sono molto legata a questo monologo perché anni fa ho realizzato un sampler a punto croce con una citazione tratta proprio da lì (ok, sono ufficialmente una vecchia ricamatrice, ma lo ero già da piccola).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Spero davvero di migliorare o almeno di essere meno in imbarazzo davanti al microfono...
      I miei innamoramenti adolescenziali erano per ragazzi che praticamente non conoscevo e con cui non avevo mai il coraggio di parlare ^^" Il punto croce, invece, l'ho provato perché lo faceva una mia amica, ma non mi è mai andato a genio.

      Elimina
  6. Ciao Elisa, ti seguo da tanto, mi chiamo Anna e sono di Napoli, ormai "faccio teatro" da quasi 20 anni pur essendo giovane! :P Volevo farti i miei più sinceri complimenti per il blog e per i traguardi raggiunti. Infatti, io, pur essendo "mezza professionista" continuo a studiare e pertanto seguo il tuo blog per imparare e per trovare nuovi stimoli. Adoro i post che parlano degli esercizi, della dizione, della storia del teatro....insomma tutti!!! :) Fantastico questo progetto radiofonico, e non ti nascondo che molti dei monologhi che affronti non li conosco. Vorrei essere più attiva nei commenti ma a volte stampo velocemente dall'ufficio e leggo con calma a casa. Avrei tanto da dire e commentare...naturalmente tutto in positivo, ma sappiamo entrambe che fare questo mestiere ci obbliga ad accettare anche le critiche negative (anche se a volte arrivano da chi non se lo può permettere). Spero di cominciare ad essere più attiva; nel frattempo ti chiedo per noi comuni mortali, che non possiedono tempo, risorse o soldi per procurarsi tutte le opere, di inserire, se possibile, il testo scritto dei monologhi di cui parli! Ti auguro con tutto il cuore di realizzare i tuoi sogni, tieni duro, stringi i denti, non ti arrendere e continua a fare sacrifici (come sono convinta tu ne stia facendo). La vita da palco non è solo luci della ribalta come tutti pensano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna, grazie mille per il commento! Non sempre si ha il tempo per commentare, ma è bello quando qualcuno che di solito legge e basta mi lascia un messaggio. Così vedo che ci siete! :)
      Non avevo pensato di mettere il testo dei monologhi, ma ti ringrazio per il consiglio. Cercherò di recuperarli e inserirli (perché neanch'io sono ricca e la maggior parte dei libri li ho presi in biblioteca!).
      Avevo proprio bisogno di un augurio e di un incoraggiamento come il tuo. I sacrifici ci sono e volte le soddisfazioni tardano ad arrivare, quindi io mi sento stanca... ma terrò duro! Auguri anche a te per i tuoi progetti sia in teatro che fuori :)

      Elimina

Hai qualcosa da aggiungere a questo post? Lascia un commento!
Se usi la modalità "Anonimo", per favore firmati con il nome o con un nickname.