15 gennaio 2018

I monologhi esteriori - S02 E13
Me ne vado, non mi merita

Ci sono delle ricorrenze specifiche a inizio gennaio? Io non me ne ricordo e non sono riuscita a farmi venire delle idee originali per gli argomenti da trattare nel podcast. Perciò, ho deciso di continuare sulla scia dell'argomento della puntata precedente.


A proposito della Lettera d'amore di Karl Valentin vi avevo augurato di passare questo nuovo anno con persone positive che valgano il tempo che dedicate loro, oltre che di riuscire ad esprimere l'affetto che provate per loro.
Questa volta ho preso la questione dal lato opposto, parlando di che cosa succede quando passiamo il nostro tempo con persone negative.

La Signorina Julie di August Strindberg è un esempio emblematico di questo: Julie è una contessina che si fa manipolare dal domestico Jean, che dice di amarla ma in realtà è interessato soltanto alle sue ricchezze.
Anche se è ambientato nel 1800, credo che descriva bene le emozioni che proviamo anche oggi quando ci sentiamo traditi da qualcuno, quando ci rendiamo conto di aver dato troppo ad una persona che non meritava il nostro tempo.

Secondo me, è un bellissimo esempio di come il teatro non sia così lontano dalla vita quotidiana, che poi è quello che voglio mostrarvi in questo podcast:

Sigla: Take the lead di Kevin MacLeod - Sottofondo del monologo: Delirium di Kai Engel (www.kai-engel.com)

Spero che questa puntata vi sia piaciuta e come sempre aspetto i vostri suggerimenti!

- dramaqueen

0 commenti:

Posta un commento

Hai qualcosa da aggiungere a questo post? Lascia un commento!
Se usi la modalità "Anonimo", per favore firmati con il nome o con un nickname.