24 maggio 2018

Pensieri prima di un provino

Per una perfezionista come me, i provini sono sempre difficili da affrontare: non c'è una volta in cui io sia soddisfatta di come ho recitato. E prima mi faccio prendere dall'ansia, pensando che non sarò abbastanza brava da colpire chi mi sta guardando ed essere scelta.


Per ora, ho fatto pochi provini e quasi tutti per progetti studenteschi, però la pressione si fa sentire, soprattutto quando sono davanti alla telecamera.

Non ci sono abituata: di solito faccio teatro e c'è un'altra persona davanti a me con cui devo dialogare. Rivolgere la battute alla lente della telecamera mi spiazza e mi intimorisce. Mi è difficile fare delle espressioni realistiche, quando non sto parlando con una vera persona. E poi è più forte di me: quella macchina che mi scruta e mi riprende mi mette in soggezione.
Mi rendo conto che è un limite che devo superare mettendomi alla prova.

Non so nemmeno bene come prepararmi, prima del provino. Ad esempio ora, che ci sto pensando ma non sono sicura di quello che andrò a fare.
Non c'è nemmeno una descrizione del carattere del personaggio. C'è una breve trama, ma si concentra tutta sul protagonista, mentre della coprotagonista (quella per cui farò l'audizione) non si dice niente. Ho una scena da provare, quindi qualcosa si capisce... ma le battute potrebbero essere dette con tante intenzioni diverse.
Ora proverò a renderla con vari caratteri: magari una persona arrogante e sicura si sé, oppure una che cerca di mostrarsi sicura e invece è fragile, oppure più fredda. Spero che questi tentativi mi aiuteranno.

Quando sarò lì, dovrò cercare di mettere in pratica il più velocemente possibile le indicazioni dei registi. Non ho tempo per pensarci su, devo solo fare. Anche nel doppiaggio è così e infatti ho difficoltà ad arrivare subito all'intenzione giusta.
Spero che continuando così anche questa capacità possa migliorare.

Insomma, questo post non ha particolarmente senso, ma forse vi possono interessare i pensieri che passano nella mia testa prima di un provino. Questo è il racconto dell'esperienza vista dai miei occhi.
Potrebbe assomigliare ad un esame dell'università o ad un colloquio di lavoro... ma in realtà no, è ancora diverso. È il mio viaggio da aspirante attrice che spero stia andando verso il non essere più, un giorno, un'aspirante, ma un'attrice vera.

- dramaqueen

4 commenti:

  1. Almeno tu ci provi, io se dovessi non ci riuscirei, e come me molte altre ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io devo sforzarmi per riuscirci, non è facile neanche per me... però con il tempo lo sta diventando un po' di più :)
      E sono contenta di provarci!

      Elimina
  2. Per come ti conosco immagino davvero che tu sia bravissima a concentrarti prima di un provino. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta di averti dato quest'impressione :)
      Dipende dalla situazione, in generale riesco a concentrarmi, ma a volte, se sono particolarmente sotto pressione, rischio di farmi prendere dall'ansia.

      Elimina

Hai qualcosa da aggiungere a questo post? Lascia un commento!
Se usi la modalità "Anonimo", per favore firmati con il nome o con un nickname.