15 novembre 2018

Mi vuoi aiutare a realizzare il mio sogno?

Ehi, è un po' che non ci sentiamo... Non ho pubblicato molti post, ultimamente, e mi dispiace molto, ma c'è un motivo dietro a tutto questo.

Non che io non abbia niente da dire: ho in mente degli argomenti su cui vorrei scrivere da un po’. E non è nemmeno che mi sia passata la voglia di tenere il blog. 
O meglio, voglia è un concetto relativo... non ho abbastanza voglia perché, quando arrivo a casa dopo aver corso in giro e fatto mille altre cose, non mi metto a scrivere. In quei momenti voglio solo distendermi spiaggiata sul letto (non ho un divano) e leggere o guardare qualcosa di divertente e poco impegnativo.




Più che di voglia, è un problema di energia e di tempo.
Anche di priorità, lo ammetto, perché voglio davvero concretizzare il mio sogno e farlo diventare un lavoro, e quindi mi sto impegnando di più in quella direzione.

Cerco di leggere a voce alta tutti i giorni, di fare qualche doppiaggio o voiceover “fatto in casa” per esercizio e di andare ad assistere a un turno di doppiaggio almeno una volta la settimana, anche due se posso.
Il blog mi piace e ci tengo, ma non è direttamente collegato al mio obiettivo, quindi al momento devo lasciarlo un po’ da parte, anche se mi dispiace.

Se siete qui e avete aperto questo post, probabilmente seguite il mio percorso, sapete dove voglio arrivare e mi augurate anche di riuscirci.
Ora, se vi fa piacere, potete aiutarmi a fare un passo in più. 

A gennaio vorrei frequentare un corso avanzato di doppiaggio
Lo so cosa state pensando: non ne ho già frequentato uno? Quello non mi è servito a nulla?

Sì, è servito ma non è stato abbastanza per darmi la spinta ad entrare nell'ambiente dal punto di vista lavorativo. 
Una parte della responsabilità è anche mia, perché mi sono fatta prendere dall'ansia e non ho sfruttato a sufficienza le opportunità che quel corso mi offriva. So di aver sbagliato, nel frattempo ho fatto un gran lavoro sulle mie ansie e adesso sono determinata a insistere e a ritagliarmi il mio posticino nel mondo del doppiaggio.

Questo nuovo corso, inoltre, ha solo quattro persone per classe e quindi si può essere seguiti molto di più e passare più tempo a provare effettivamente piuttosto che guardare gli altri. 
L’insegnante non è solo uno: ce ne sono sei o sette diversi e questo significa più contatti nell'ambiente del doppiaggio, ma anche e soprattutto la possibilità di confrontare diversi metodi di insegnamento di lavoro.

Certo, lo so che ci sono migliaia di cause più importanti a cui donare e che io non sono in pericolo di vita o così povera da non poter mangiare.
Mi sento anche un po’ in colpa a chiedervi dei soldi, ad essere sincera. Però ho deciso di farlo lo stesso, pensando che comunque non sto costringendo nessuno e che sarebbe un contributo del tutto volontario.

Qui in Italia il crowdfunding non è molto diffuso come strumento, ma all'estero in molti lo usano. Le persone hanno piacere a finanziare progetti artistici, tecnologici oppure a dare una mano per le spese scolastiche di qualcuno.
Se lo fanno loro, penso che non dovrei vergognarmi a chiedere gentilmente. Ognuno deciderà se donare qualcosa. Anche pochi euro saranno apprezzati e vi ringrazierò immensamente per il pensiero gentile!

Se volete, il link è questo qui ⇒  Becoming the voice of a cartoon 

E se siete squattrinati come me, tranquilli, purtroppo vi capisco e non vi chiedo di spendere soldi… Ma il bottone per le condivisioni è gratis e anche con quello potreste farmi un grande favore!

- dramaqueen


5 commenti:

  1. Sono tempi difficili, questi. Io ti posso dire che in alcuni posti dove ho insegnato è capitato che per farmi pagare abbia dovuto passare alle minacce legali. Non entro nei dettagli perché giustamente raccontarti delle mie difficoltà sarebbe fuori luogo, dato che qui si parlava di te.
    E' dura lo so, pertanto evito anche le rassicurazioni motivazionali, che magari potrebbero sembrare poco gradite a chi vive tempi duri... Per cui dico solo: hold on, baby!
    E non abbatterti se avverti la sensazione di essere stata lasciata sola qui dalla blogosfera, che non ci sia nessuno a cogliere l'appello... Io non ho FB nè Twitter, non ho un grande seguito, però una condivisione su G+ credo ci possa stare, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una condivisione in qualsiasi "luogo" dell'internet è molto apprezzata, grazie davvero!

      Mi dispiace anche per le tue difficoltà... tieni duro anche tu :)

      Elimina
  2. Ciao Elisa, ho letto qualche giorno fa il tuo post ma arrivo a commentare solo ora perché sul lavoro sono state giornate deliranti, e volevo farlo per bene.

    Come prima cosa vorrei incoraggiarti come ha fatto Marco a tenere duro. Perseguire i propri sogni non solo tipico della gioventù, ma dovrebbe essere parte della vita fino alla fine, per quanto sia difficile! Anch'io ho molti momenti in cui mi sento scoraggiata perché vedo persone molto più disinvolte e presenzialiste di me che emergono senza fatica. Io invece, non appena tento timidamente qualche iniziativa commerciale, pur piccola, vengo sonoramente bastonata. Però poi arriva il riconoscimento inaspettato o il premio, e tutto si rischiara. Come seconda cosa tra oggi e domani aderisco anch'io al crowdfunding e anche all'offerta del caffè, va bene? Spero di riuscire perché è la prima volta. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi aspettavo anche il caffè... sei stata super generosa, non so come ringraziarti!

      Tu ultimamente hai ricevuto un bel riconoscimento, per cui ti faccio ancora i complimenti, quindi sono molto contenta che a volte arrivino per tutti :)
      Anche tu continua a perseguire i tuoi sogni. Continuiamo tutti insieme, così ci facciamo compagnia!

      Elimina
  3. Ammiro i doppiatori italiani tra i migliori al mondo.
    Più che doppiatori, li chiamerei attori che prestano la voce per contribuire al successo di un film.
    Sono 2leggermente " attempata , ma anni addietro distinguevo tutte le loro voci.
    Una volta, in un villaggio vacanze, una voce mi fece drizzare le orecchie : era nientepopodimeno Rita Savagnone e glielo dissi con piacere.
    Spero che tu riesca a realizzare il tuo sogno e cercherò il tuo nome fra i doppiatori
    Se hai novità. dimmelo, per cortesia.
    Cristiana
    PS. Ho fatto un piccolo versamento, sperando che si sommi a tanti altri.

    RispondiElimina

Hai qualcosa da aggiungere a questo post? Lascia un commento!
Se usi la modalità "Anonimo", per favore firmati con il nome o con un nickname.