14 gennaio 2019

5 modi per andare più spesso a teatro

Mi sono resa conto che negli ultimi mesi sono andata pochissimo a teatro. Anzi, credo di esserci andata l'ultima volta prima dell'estate.
Da quando sono qui a Milano, ci sono sempre andata una volta al mese circa, a volte un po' meno, ma poi con i troppi pensieri e soprattutto con i turni sempre diversi e sempre più assurdi del lavoro che ho dovuto fare fino alla fine dell'anno scorso... non ci ho nemmeno più pensato.


Ora devo assolutamente rimediare, perché mi manca e voglio vedere cose nuove!
Tra i vostri buoni propositi per questo nuovo anno ci potrebbe essere quello di andare più spesso a teatro. Magari non riuscite perché avete poco tempo o vi manca la spinta iniziale, anche se vi piacerebbe molto... e quindi ho pensato di aiutare me e voi, con questa lista.

1- Approfittare di una convenzione

La principale motivazione per cui la gente dice di non andare a teatro è quella economica. Non posso negare che i biglietti per gli spettacoli costino, però ci sono anche dei modi per non spendere così tanto.
Prima di tutto, esistono degli abbonamenti e delle agevolazioni, soprattutto per i giovani, ma non solo. Ad esempio, a Milano esiste Invito a teatro (in cui i maggiori sconti sono riservati agli under 26 ma c'è anche la versione per chi come me li ha superati) e sono sicura che in altre zone ci sono altre convenzioni. Trovate la vostra e approfittatene!
Nei punti successivi trovate qualche altro consiglio che riguarda l'aspetto economico, se questo non dovesse bastare.

2- Dare una possibilità ai piccoli teatri

Sapete quali sono i biglietti che costano di più? Quelli dei grandi teatri.
Ok, detta così sembra la scoperta dell'acqua calda, ma vi dirò un'altra ovvietà: non solo nei grandi teatri ci sono delle rappresentazioni che vale la pena di vedere. Le grandi produzioni possono essere molto suggestive, ma la bellezza di uno spettacolo è data in primo luogo dalla regia e dalla bravura degli interpreti. E non tutti gli attori e registi bravi sono necessariamente molto famosi, anche se magari se lo meriterebbero.
Quindi, date una possibilità ai teatri più piccoli, alle compagnie giovani e anche alle location non strettamente "teatrali" come sale sale comunali o delle biblioteche... e non dimentichiamo gli spettacoli che d'estate si tengono all'aperto. Vi assicuro che si possono trovare dei gioiellini.

3- Organizzare il proprio budget

Poi, ovviamente, bisogna dire che è anche una questione di priorità: se preferite spendere i vostri soldi in qualcos'altro, è ovvio che non ne avrete per andare a teatro, ma nessuno vi può giudicare per questa scelta. 
Potete al massimo chiedervi: potrei rivedere il mio budget? Magari destinare un po' meno soldi alle cene fuori e comprare un biglietto per uno spettacolo in più è un compromesso che renderà felici sia il vostro stomaco che la vostra mente.
Ma solo se pensare che possa essere una buona decisione. Non sono qui per convincervi a tutti i costi ad andare a teatro, dovete volerlo voi!

4- Trovare qualcuno con cui andare a teatro

La vita adulta è difficile e già c'è poco tempo per la vita sociale, figuriamoci per il teatro. La soluzione, però, potrebbe essere andare a teatro in compagnia!
Ci sono moltissimi vantaggi: si può condividere il passaggio per arrivare a teatro se andate con mezzi propri, si possono confrontare le proprie opinioni sullo spettacolo e si può fare un'attività diversa dalla solita tazza di caffè al bar.
Senza contare che, quando si ha qualcuno con cui farlo, qualsiasi impegno diventa meno pesante. Se non avete voglia di alzarvi dal divano e uscire al freddo, il pensiero che lo farà anche il vostro amico vi può convincere a non cedere alla pigrizia. E poi, quando penserete a quanto vi è piaciuta la rappresentazione che avete appena visto, lo ringrazierete per avervi trascinato fuori di casa.

5- Rimanere informati sugli spettacoli

È raro che la voglia di andare a teatro venga così, in astratto. Di solito succede che viene voglia di vedere un particolare spettacolo che ci incuriosisce ed è questo che ci spinge ad acquistare il biglietto.
Quindi, la soluzione per avere più voglia di andare a teatro è restare informati sui prossimi spettacoli.
In questo senso, iscriversi alle pagine social dei teatri a noi vicini e seguire i profili di attori che ci piacciono è molto utile. A me non capita spesso di andare sul sito di un teatro a controllare la programmazione, ma se un post riguardante uno spettacolo interessante fa capolino nel mio feed, mi verrà sicuramente voglia di approfondire.
Se vedo uno spettacolo che mi interessa ma che sarà il mese prossimo o tra due mesi, lo segno sul calendario. Non mi piacerebbe perdermelo solo perché ho troppe altre cose a cui pensare e una memoria da pesce rosso!


Che ne pensate di questa lista? Aggiungereste qualcosa?
Se avete altri metodi per andare più spesso a teatro, condivideteli nei commenti. Ma soprattutto, se provate questi che ho descritto nel post, fatemi sapere se per voi hanno funzionato!

- dramaqueen


5 commenti:

  1. 6 informarsi su tutti quegli spettacoli di realtà alternative.
    Esempio ogni due lunedì al lato b c'è uno spettacolo teatrale a offerta libera, il prossimo è il 21.
    Non so se li consideri piccoli teatri o realtà alternative ma ci sono anche il dilà e lo spazio lafell

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti mi devo ancora informare su tutte le piccole realtà di Milano, grazie!

      Elimina
  2. Un tempo facevo l'abbonamento al Teatro Libero, quand'era proprio agli inizi. Era, e credo sia rimasto, un teatro piccolo ma con tantissime scelte innovative, dai classici "rivisitati" alle nuove proposte. Secondo me l'abbonamento, magari fatto con un amico o un'amica appassionata di teatro, oltre che abbattere il prezzo può aiutare. E poi realizza il punto 4, cioè andare in compagnia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benissimo, direi che i miei consigli si dimostrano efficaci ;)
      Sono andata anch'io al Teatro Libero (anche se non con l'abbonamento) e mi piace molto la loro offerta.

      Elimina
  3. Salve,
    Offerte di prestiti tra privati, veloci e affidabili
    Sono una persona seria e onesta che concede prestiti che vanno da 5.000€ a 500.000 € a ogni persona che cerca un prestito di denaro per coprire un bisogno, saldare un debito, realizzare un progetto, riattivare la sua attività, un'altra preoccupazione. Ti chiedo di essere contattato direttamente con me.

    fedora.rigotti51@gmail.com
    Whatsapp +39 3891124366


    Salve,
    Offerte di prestiti tra privati, veloci e affidabili
    Sono una persona seria e onesta che concede prestiti che vanno da 5.000€ a 500.000 € a ogni persona che cerca un prestito di denaro per coprire un bisogno, saldare un debito, realizzare un progetto, riattivare la sua attività, un'altra preoccupazione. Ti chiedo di essere contattato direttamente con me.

    fedora.rigotti51@gmail.com
    Whatsapp +39 3891124366


    Salve,
    Offerte di prestiti tra privati, veloci e affidabili
    Sono una persona seria e onesta che concede prestiti che vanno da 5.000€ a 500.000 € a ogni persona che cerca un prestito di denaro per coprire un bisogno, saldare un debito, realizzare un progetto, riattivare la sua attività, un'altra preoccupazione. Ti chiedo di essere contattato direttamente con me.

    fedora.rigotti51@gmail.com
    Whatsapp +39 3891124366

    RispondiElimina

Hai qualcosa da aggiungere a questo post? Lascia un commento!
Se usi la modalità "Anonimo", per favore firmati con il nome o con un nickname.