Esercizi

Questa pagina raccoglie alcuni esercizi teatrali, per principianti e non, che coinvolgono le varie abilità di un attore.
Tutti abbiamo bisogno di allenarci continuamente, qualunque sia il nostro livello. Qui ho cercato di raccogliere molti degli esercizi che ho eseguito durante i corsi, nelle loro varianti.
Se ne conoscete altri che non ho citato, suggeritemeli pure ed io mi informerò!


Una piccola avvertenza: svolgere gli esercizi senza un insegnante non è l'ideale, perché da soli non riusciamo a renderci conto appieno di come stiamo svolgendo il compito. Abbiamo bisogno di qualcuno che ci indirizzi sulla strada giusta.
Ve li propongo ugualmente, perché potete provarli con il vostro gruppo di teatro o la vostra compagnia e cercare di migliorarvi insieme, ma anche perché leggendoli vi potete rendere conto di quante abilità servono ad un attore. Riflessione che sembra scontata, ma non sempre lo è.

Gli esercizi sono raggruppati a seconda delle abilità espressive coinvolte:


Uso del corpo


Voce


Gestione delle intenzioni


Coesione del gruppo


Immaginazione




Immagine di Mait Jüriado

12 commenti:

  1. Grazie Elisa. Io faccio parte di un piccolo gruppo di aspiranti attori amatoriali ...."I lettori emotivi" ed il tuo blog ci da una serie di spunti interessanti su cui lavorare. Ti inviteremo ai nostri spettacoli quando riusciremo a farne uno nostro!!!
    Alfredo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alfredo, commenti come il tuo mi rendono enormemente felice! Sono molto contenta di essere utile a gruppi come il vostro.
      Vi auguro di riuscire presto ad organizzare uno spettacolo e spero di avere la possibilità di venire a vederlo.

      Elimina
  2. Ciao Elisa, ho trovato il tuo blog per caso. I tuoi esercizi sono molto interessanti e ho preso spunto per fare alcuni esercizi teatrali. Grazie mille per l'aiuto che ci dai....ironia: conosco Ombretta De Biase

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e grazie per il commento!
      Sono contenta che il mio blog ti sia stato d'aiuto, però gli esercizi non li ho inventati io, li ho solo raccolti :)

      Ironia: stavo proprio pensando di scrivere un post su "Il metodo Strasberg in dieci lezioni"

      Elimina
  3. Ti continuerò a seguire. Grazie ancora.

    RispondiElimina
  4. Grazie Elisa, tutto spiegato molto bene. Complimenti per la tua passione, vale la pena di coltivarla. Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fabio, grazie per il commento e per i complimenti! Spero di continuare a scrivere articoli utili :)

      Elimina
  5. Ciao Elisa, complimenti. Mi chiamo Francesco e da qualche tempo seguo il tuo blog. Volevo chiederti che esercizi e consigli puoi suggerirmi per eliminare cadenza e inflessione dialettale e la cantilena. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesco e grazie per il commento!
      Io sono riuscita a controllare la mia cadenza dialettale (quando recito, nella vita reale ancora a volte mi scappa) imparando a pronunciare le frasi in modo "piatto". Mi spiego meglio: prendi una frase qualsiasi e cerca di dirla tutta senza mai abbassare o alzare il tono di voce, come se stessi cantando mantenendo sempre la stessa nota.
      Poi, quando impari questo, è più facile controllare renderti conto della tua cadenza quando parli e non cadere nella cantilena.
      Magari ne farò anche un post più approfondito, dato che non sei il primo che me lo chiede, ma spero di averti aiutato, per ora :)

      Elimina
  6. Grazie Elisa della risposta. Sei stata molto chiara e di grande aiuto. La difficoltà maggiore è infatti riuscire a parlare in "neutro". Il post se deciderai di farlo, potrà essere molto più approfondito e magari anche un piccolo video. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sto lavorando! Non so se riesco ad inserire anche un video o almeno un file audio, ma ci provo.

      Elimina

Hai qualcosa da aggiungere a questo post? Lascia un commento!
Se usi la modalità "Anonimo", per favore firmati con il nome o con un nickname.